Ransomware, il virus che chiede il riscatto

Che cosa sono i ransomware?
l ransomware sono dei virus informatici, installati illegalmente sul computer della vittima, senza una sua autorizzazione. Essi crittografano i documenti dell’utente memorizzati sull’hard disk, rendendoli inaccessibili.

Dopo essere stato contagiato dal cryptovirus, il computer continua a funzionare, ma, foto, filmati, musica e scritti della vittima, vengono protetti tramite algoritmi di cifratura. Al pagamento del riscatto, i criminali in genere sbloccano la protezione dai documenti e rimuovono il criptovirus.

Come viene installato?
Il ransomware si installa generalmente aprendo o facendo clic su allegati o collegamenti contenuti in una e-mail. Può entrare nel computer persino durante la semplice visita di un sito Web fraudolento.

Quali dispositivi possono essere “colpiti”?
A essere colpiti dai ransomware non sono soltanto i PC, ma anche smartphone e tablet, e persino dispositivi elettronici, come una Smart TV.

Chi sono “le vittime preferite” dei ransomware?
Gli ospedali, le scuole private e pubbliche, il settore dei trasporti, il mondo finanziario e le piccole e medie imprese. Gli utenti privati non sono più tra gli obiettivi principali dei pirati informatici; infatti sono poche le persone che pagano il riscatto per decriptare i propri dati personali.

Come decifrare i documenti criptati da un ransomware?
A parte alcuni casi specifici per i quali esistono soluzioni tecniche o sono stati pubblicati dei software di decifratura, non è ancora stato trovato un antidoto generico per recuperare i documenti cifrati, se non ripristinandoli da copie di sicurezza eseguite prima di contrarre il virus oppure pagando il riscatto. Tuttavia questa seconda soluzione non dà alcuna certezza sul recupero dei dati.

Come difendersi?
Aggiornando il personal computer ogni volta che il sistema lo richiede, facendo un backup quotidiano di tutti i computer presenti nell’azienda, formando i propri dipendenti sulla cybersicurezza, enfatizzando la pericolosità dei link presenti all’interno delle e-mail.

 

Se ti è piaciuto l’articolo, iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai una e-mail ogni volta che uscirà un nuovo articolo. Grazie 😉

Se hai un’azienda e vuoi risparmiare tempo e denaro, visita il nostro sito eccoilnoleggio.it, e creati la stampante su misura!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

WordPress spam blocked by CleanTalk.